Bullismo nel 2017?

Bullismo? Ma veramente si può credere che si possa sconfiggere il cosidetto fenomeno del bullismo con la cultura? Vi risulta che “La gente di cultura” Non commette omicidi? Le chiacchiere da salotto, l’intervento delle istituzioni, la magistratura, la presenza sul territorio delle forze dell’ordine, come se fosse possibile anche nella migliore delle situazioni dovrebbe esserci un poliziotto per ogni essere umano, in una situazione di onnipresenza, per poi chi di poter  controllare tutto con la tecnologia gli posso rammentare che i più grandi attentati sono stati eseguiti proprio sotto gli obbiettivi delle telecamere; in un certo senso anche i bulli in particolare in branco pare amino postare le loro bravate sui social aggiungendo demenza al stupidità; è in genere questo tipo di bravate li fà cadere nella rete degli inquirenti ma sempre dopo che i fatti sono accaduti. Iscriversi ad una buona palestra di arti marziali è la risposta vincente per stroncare sul nascere qualsiasi “Goliardia” Sconfinante nel reato vero e proprio, che non ha un margine definito ma è credetemi estremamente nebuloso.

Fabrizio Botteghi

Wushu teacher & Charisma

Il “Carisma” nel wu shu é dato dalla figura del maestro all’interno del Kwon (Palestra) e naturalmente a livello mediatico dalla figura dell’attore marziale di turno, tutti noi che amiamo le arti marziali cinesi abbiamo un debito nei confronti di Bruce lee prima Jackye Chan e Jet Li poi che a prescindere dalle doti tecniche non hanno rivali mediatici per la divulgazione a livello planetario della nostra arte. Mentre per il carisma dell’attore marziale intervengono varie tecniche sociologiche a supporto del personaggio per quanto riguarda il livello didattico della figura del maestro il discorso é differente e per molti versi più complesso, fuori dalla luce dei riflettori e dall’amplificazione mediatica, l’istruttore di arti marziali cinesi deve contare oltre che al suo bagaglio tecnico, e alla capacità di trasmettere la sua conoscienza sapendo scomporre le tecniche più complesse in esercizi più abbordabili anche e proprio sul carisma. Attenzione, ci sono tecniche che possono aiutare ad aumentare il proprio carisma ma sanno di surrogato talvolta funzionano a patto che vi sia una efficiente organizzazione e delle buone basi tecniche, il carisma tuttavia é un’altra cosa, difficile da definire anche per gli spicologi, può essere così potente che una volta superata la massa critica di consenso permette di “Vivere di rendita” e può cambiare il corso della storia. Restando nel campo del wu shu, il magnetismo del maestro non é una cosa che si può imparare ha a che fare con il concetto di classe, si dice la classe non é acqua, il maestro deve apparire ed essere sicuro di se, traspirare empatia, comprensione e simpatia, senza raccontare frottole propinando elogi casuali; cosa molto difficile da realizzare e sempre alla mercè di qualsiasi invidiosa malalingua che lavorando ne l sottosuolo può destabilizzare la sua figura. Tuttavia superata una certa massa critica di proseliti la figura Alfa che é presente in tutti primati rimane inattaccabile, in Italia per le arti marziali cinesi ritengo che questa massa critica si attesti sui 100 praticanti, al di sotto di questo proselitismo il rischio di crash è sempre in agguato e occorre tutto il carisma di cui sia disposizione per mantenere il gruppo coeso. essere in grado di trasformare fisicamente gli essere umani e di aiutarli a tirar e fuori il loro meglio non ha prezzo!
Fabrizio Botteghi
The “Charisma” in wushu is given by the figure of the teacher within the Kwon (Gymnasium) and of course in the media by the martial figure of the actor of the moment, all of us who love Chinese martial arts we have a debt to Bruce lee before Jackye Chan and Jet Li then that regardless of technical skills they do not rival media for dissemination at the global level of our art. While for the martial actor charism involved various sociological techniques in support of the character with regard to the educational level of the figure of the teacher’s speech it is different and in many ways more complex, out of the spotlight and media amplification, the instructor of Chinese martial arts has to count in addition to his technical background, and the ability to transmit his knowledge knowing decompose the most complex technical exercises also more affordable and right on charisma. Beware, there are techniques that can help increase your charisma but they know surrogate sometimes work as long as there is an efficient organization and good technical basis, charisma is something else, however, difficult to define even for psychologists, can be so powerful that once the critical mass of consensus allows for “Living annuity” and can change the course of history. Remaining in the field of wu shu, the magnetism of the master is not something you can learn has to do with the concept of class, it says the class is not water, the teacher should appear and be confident, transpire empathy, understanding and sympathy, without telling lies propinano random praise; something very difficult to achieve and always at the mercy of any envious malalingua that working the soil it can destabilize her figure. However, once a certain critical mass of followers Alfa figure that is present in all primates remains unassailable, in Italy for the Chinese martial arts believe that this critical mass accounts will be at 100 practitioners, below this proselytism is always the risk of crash lurking and need all the charisma of which is available to keep the group cohesive. be able to physically transform human beings and help them and bring out their best is priceless!
Fabrizio botteghi

Tempeste ormonali

Capita che vi siano degli allievi che confondono la disponibilità del loro insegnante come una confidenza di amicizia e purtroppo é proprio a questi amici che si fanno le cose peggiori , tanto sono amici! questo atteggiamento può sfociare in una serie di insulti all’intelligenza di chi ha la responsabilità, morale sportiva e legale dell’insegnamento in palestra. Gli allievi in quanto giovani danno libero sfogo alle scariche ormonali, illudendosi o ignorando che anche il maestro é stato giovane e certi meccanismi psicologici li ha visti e rivisitati. Purtroppo certe contrapposizioni oltre ad essere un insulto intellettuale arrecano un danno di immagine dell’attività e devono essere stroncate sul nascere, ogni indugio peggiorerà ulteriormente la situazione, come  evitare le velleità da “Star” a cui tutto è concesso? Attraverso le regole a cui il singolo atleta e tutto il gruppo si devono attenere, altrimenti molto semplicemente ogni uno per la sua strada, qualsiasi indulgenza, il pensiero che le cose si aggiusteranno da sole non farà altro che creare ulteriore confusione, d’altra parte insegnare arti marziali cinesi é un lavoro introspettivo con risvolti di estroversione, non é vendere il pane, ne fornire acqua, si vive anche senza. L’allievo che decide da solo cosa imparare e cosa tralasciare é il germe della riduzione che porta le arti marziali generazione dopo generazione a perdere di contenuti, se poi lo si vede fare i conti della spesa rispetto a se stesso le sue convenienze,  non in sinergia del gruppo come un crescita, il disastro é imminente; in questo non aiuta il sistema CONI che viene in qualche modo,  imposto, che come una fotocopia  considera tutti gli sport come una struttura assimilabile al calcio, peccato che le forze in campo, sia economiche che di partecipazione sono molto differenti e soprattutto il tranfer  fra l’allenatore maestro e studentié molto differente. La trasposizione del sistema Calcio nelle arti marziali ha già generato dei mostri giuridici e morali all’interno delle palestre ,smantellando la catena di comando di qualsiasi tatami che ne venga coinvolto; il sistema potrebbe funzionare solo se tutti sono corretti…Ma siamo in Italia il Bel Paese dei levantini, così trovi allievi che raggiungono rapidamente e superano il grado del maestro attraverso gli esami federali fatti da commissioni esterne mentre nel contempo il maestro titolare, dovendosi occupare praticamente di tutto non trova ne il tempo ne l’occasione per sostenere i suoi esami di “Carriera” Questo porta le palestre in pochi anni e a turni ciclici  in situazioni in cui il dirigente tecnico é attorniato da allievi divenuti maestri che tirano ogni uno la coperta per il proprio lato, quando si ha l’impossibilità di farli ragionare perché  forti del cosi detto “Pezzo di carta” Non si ha altra scelta che tirare una riga e ricominciare da capo.

Certamente così non va, le regole sia livello federale che all’interno della palestre non vanno tanto cambiate, basterebbe applicarle alla lettera! e a tutti.

Fabrizio Botteghi

It happens that there are students who confuse the availability of their teacher as a confidence of friendship and unfortunately is precisely to these friends that you make things worse, both are friends! This attitude can lead to a series of insults to the intelligence of those who are responsible, moral and legal education in sports gym. Students as young people give vent to discharge hormonal, or ignoring the illusion that the teacher was young and certain psychological mechanisms saw them and revisited. Unfortunately, some conflicts as well as being an insult intellectual causing material damage to the image of the activity and must be nipped in the bud, any delay will worsen the situation, how to avoid the ambitions of “Star” in which everything is permitted? Through the rules to which the individual athlete and the whole group must follow, otherwise very simply each one on his way, any indulgence, thinking that things will work out for themselves will only create further confusion, on the other hand teach Chinese martial arts is an introspective work with estroversion implications, it is not selling bread, we provide water, you live without it. The student who decides for himself what to learn and what to leave out is the germ reduction leading martial arts to lose generation after generation of content, then if you see deal of expenditure in relation to itself its conveniences, not in synergy of the group as a growth, the disaster is imminent; This does not help the system CONI that is somehow imposed, that as a photocopy considers all sports as a structure similar to football, too bad that the forces in the field, both economic participation are very different, and especially tranfer between master coach and students is very different. The transposition of the system kick in martial arts has already created the legal and moral monsters inside gyms, dismantling the chain of command of any tatami or kwon that involvement; the system could work only if all are correct … But we are in Italy the beautiful country of Levantine, so students are rapidly reaching and exceeding the degree of Master through the federal examinations made by external commissions while at the same time the master holder in covering virtually everything does not find neither the time nor the opportunity to support its examination of “Career” This leads gyms in a few years and shift into cyclical situations where the technical manager is surrounded by students become masters pulling the blanket for every one your side, when you have the inability to reason why the so-called strong “Piece of paper,” There is no choice but to draw a line and start over.
Of course that will not do, the rules at the federal level that is within the gyms are not so changed, enough to apply to the letter! and at all.
Fabrizio Botteghi

 

Aggiottaggio – stock manipulation

Nel campo delle arti marziali, le pratiche mutuate dall’economia dell’aggiottaggio e del millantato credito sono estremamente diffuse. Atteggiamenti di questo tipo sono ricorrenti come, purtroppo, l’inesorabile consequenza della credibilità e declino che ne deriva. Fortunatamente per il mito della Phoenice e più verosimilmente da maestri di buona volontà tutto risorge. L’aggiottagio e il millantato credito non si presentano ovviamente in modo becero, vengono presentati con atteggiamenti amichevoli e collaborativi, pieni di buone intenzioni, sulla carta, ci mancherebbe, spesso al principio le cose funzionano a meraviglia, il meccanismo stà solo facendo circolare l’olio per lavorare “Meglio” un esempio calzante é quello che si fà nella pesca d’altura, si attirano i pesci grossi con quelli più piccoli, si pastura, quando arrivano le prede grosse si tira su la lenza.  Andando nello specifico più maestri di arti marziali decidono di lavorare insieme per migliorare il proprio standard, alcuni fanno parte di realtà economico sportive consolidate, altri sono sportivamente forti ma non hanno l’appoggio economico, con loro, non mancano quelli che pur avendo requisiti tecnici adeguati non sono conosciuti. Se le collaborazioni si espletano con stages specifici, ma vengono svolti solo nelle sedi di chi é in una posizione dominante, inevitabilemente, le organizzazioni più deboli e consequentemente i loro istruttori perdono di credibilità, l’acme lo si raggiunge quando l’ultima delle palestre organizza uno stages con quaranta giorni di avviso che rimane del tutto o quasi deserto. Cosa é avvenuto? In qualche modo si é fatto diventare quello in cui tu credi una cosa di poco valore, quando succede questo il potere d’acquisto crolla ed é razzia.Quando un centro commerciale apre vicino ad un piccolo negozio, facilmente lo fà fallire ma prima in  gli viene  offerta la possibilità di aprire uno spazio all’interno, questo non fà che allungarne l’agonia  esponendolo ad un controllo ancora più serrato. In poche parole chi pecora si fà il lupo se la mangia. Quando le bocce si fermano  t’accorgi che il tuo nome non compare da nessuna parte e i tuoi atleti parlano solo degli altri. Le collaborazioni se si fanno ben vengano ma devono essere paritarie.

stock manipulation:

In the field of martial arts, practices borrowed from economics like  stock manipulation and false claims are extremely widespread. Attitudes like this are recurring as, unfortunately, the inexorable consequence of credibility and decline that results. Fortunately for the myth of Phoenice and more likely to be masters of good will throughout resurrected. The stock manipulation and false claims do not occur naturally so vulgar, are presented with friendly attitudes and collaborative, full of good intentions, on paper, will be missed, often the principle things work perfectly, the mechanism stà only by circulating the ‘oil to work “better” a case in point is the one that gets in deep sea fishing, you attract the big fish with smaller ones, you pasture, when they get large prey you pull on the line. Going specifically more martial arts masters decide to work together to improve their standards, some are part of economic reality consolidated sports, others are sporting strong but do not have the economic support, with them, there are those who despite having technical requirements adequate are not known. If you do collaborations with specific stages, but are carried out only at the site of one who is in a dominant position, will inevitably bring, organizations and weaker consequentemente their instructors lose credibility, the climax is reached when the last of gyms organizes an internships with forty days of warning that remains completely or almost deserted. What has happened? Somehow it has become a fact that in which you believe a thing of little value, when this happens the purchasing power collapses so jackals and vultures are out. When  shopping center opens near a small shop, easily fail but he does it in the first are offered the opportunity to open a space inside, which makes this not prolong the agony by exposing to a control even closer. Simply put sheep who gets the wolf eats. When the balls stop you realize that your name does not appear anywhere and your athletes speak only of others. The collaborations exist if you do well but they must be equal.

Laurea in scienze motorie

Apprezzo molto il riconoscimento che mi é stato fatto dal mio allievo Steven Russo nella presentazione e ringrazimenti stampati nella prefazione della sua Tesi di  Laurea in Scienze Motorie dal titolo: Avviamento al Mezzofondo

Oltre  naturalmente all’ orgoglioso dell’essere stato nominato nei ringraziamenti di questa tesi sono sopratutto lusingato e contento delle conclusioni della ricerca insita in essa che perora la causa da me sempre sostenuta che ogni sport può essere incrementato non solo attraverso il perfezionamento delle tecniche specifiche della disciplina ma anche per mezzo di stimoli apparentemente non in linea se non contrastanti, questi stimoli servono per migliorare comunque la performance e compensare le patologie che si possono instaurare negli allenamenti prolungati sempre con le stesse metodiche. In estema sintesi la variabilità dell’allenamento giova in ogni caso e ad un aspetto  non trascurabile, quello del divetimento nel praticare un’attività sportiva.
Fabrizio Botteghi

Copertina della Tesi di Lurea in Sciene Motorie di Steven Russo sulla preparazione epr la corsa del mezzo fondo.

Ringraziamenti di Steven Russo

con i genitori al conferimento della laurea in Scienze Motorie

 

 

Per i genitori scettici e…

Una delle più grandi soddisfazioni che ho potuto ricevere dai miei allievi e gradito regalo di natale 2013 é stata una copia della tesi di laurea con tanto di dedica in Medicina e Chirurgia del mio allievo Davide Tiziano Di Carlo che per la cronaca è stato premiato con 110 alla Università La Sapienza di Roma, questo dovrebbe far riflettere quei genitori che asseriscono l’inutilità se non la distrazione che può provocare la pratica sportiva per il futuro dei figli, in riguardo particolare alla pratica delle arti marziali. Lo studio di tecniche complesse, la memorizzazione di sequenze di movimento elaborate l’abitudine alla dedizione e al duro lavoro forgiano il carattere e aumentano l’autostima, la complessità e gli sforzi degli allenamenti, i fallimenti le cadute e la determinazione di potersi rialzare una volta in più di quello che si é caduti  favoriscono l’autocritica e solo quando si comprendono gli errori si possono evitare.

Fabrizio Botteghi

Copertina della tesi di Laurea di Davide Tiziano Di Carlo

Copertina della tesi di Laurea di Davide Tiziano Di Carlo

Dedica della tesi sulla prima pagina

Dedica della tesi sulla prima pagina

Testo della dedica: Al mio Si fu la volevo ringraziare , in questi anni é stato sempre molto più che un allenatoreper me. E’ stato un esempio d’mpegno dedizione e rispetto. Mi ha sempre sostenuto e incoraggiato e la ringrazierò sempre per questo. Se oggi sono quellochesono é anche merito suo.

Grazie                                         医生

Davide

Dottor Davide Tiziano Di Carlo