A cosa Giova il Tai ji quan ?

Praticare Taijiquan aumenta la forza muscolare anche negli anziani e produce un effetto positivo anche sull’ ipertensione,  le ricerche che giungono a risultati concordanti su questo fenomeno sono innumerevoli.  Sul European Journal of Preventive Cardiology é stato ribattuto Uno studio fatto alla Università Politecnica di Hong Kong che ha coinvolto 65 persone una parte che ha praticato tecniche Tai Qi per tre anni per almeno tre volte a settimana e l’ altra parte che non gli era mai neanche capitato di provare, il risultato ha riportato parametri tutti favorevole ai praticanti in relazione all’età. Il Tai Qi Quan a livello medio può essere esercitato a tutte le età, questa disciplina porta rilassamento mentale e favorisce la concentrazione; consequentemente si ha un sensibile calo dello stress, migliora la mobilità articolare, i muscoli si allungano, con la respirazione profonda l’ossigenazione aumenta, respirare bene come inizio per prevenire molte malattie, il movimento previene e combatte osteoporosi, il fatto di lavorare molto con la colonna vertebrale distesa allevia i dolori causati da problemi lombari e cervicali. Inoltre pur essendo nella pratica una ricerca interiore, intropsettiva come lo studio delle discipline Yoga favorisce per le metodiche di pratica collettiva l’apertura all’estroversione. Nella medicina cinese, come in quella tradizionale indiana dell’ Ayurveda la malattia nasce quando si formano dei blocchi nei flussi di circolazione dei meridiani, una sorta di cablaggio elettrico che pervade l’organismo, che viene d’altra parte studiato e riequilibrato dall’agopuntura tradizionale come in quella moderna, come dalla coppettazione la moxobustionesia ed il massaggio Tui Na. I  movimenti morbidi e armoniosi, contribuiscono a rendere le articolazioni più flessibili e a combattere l’ingiuria del tempo.

Entrando nello specifico, nell’allenamento al Tai Qi a mani  nude o con le armi si deve aumentare la capacità di concentrazione e non utilizzare la forza fisica per ottenere un buon allenamento, questo però non significa che i movimenti debbano risultare mosci, un certo tono muscolare rimane sempre buon funzionamento delle cellule del sistema nervoso. Il lavoro rilassato e il risveglio dell’attenzione del sistema nervoso permette al cervello di influenzare e un ottimo controllo organismo.  Al termine di ogni sessione di allenamento si sente una sensazione di appagamento, la sincronizzazione della respirazione diasframmatica unita alla gestualità, direi ritmata con essa e l’attenzione persino degli sguardi fa vivere l’adepto in una dimensione unica. La respirazione é legata con un sincronismo matematico alla frequenza e non solo cardiaca,  l’inspirazione e l’espirazione di una quantità di aria maggiore, dalla quale l’organismo prende l’ossigeno  favorisce il cambio di pressione all’interno della gabbia toracica;  la circolazione coronaria è più efficace, l’elasticità dei capillari  si aumenta, diminuisce il livello di anidride carbonica, tutte cose che migliorano il nutrimento e il funzionamento del muscolo cardiaco prevenendo o allontanando come minimo l’arteriosclerosi.

2 thoughts on “A cosa Giova il Tai ji quan ?

  1. Pingback: lunettes de soleil femme

Lascia una risposta