Le physic du rôle

Le physic du rôle non è certamente una regola fissa riflettendo esiste anche il detto che l’abito non fà il monaco, tuttavia vi fidereste di una dieta prescritta da un medico nutrizionista obeso? Andreste da un meccanico che ha la sua auto sempre in panne? Anche un medico che fuma o alza il gomito credo che induca qualche sospetto sulle sue reali capacità di saper consigliare men che meno se il chirurgo ha il morbo di Parkinson; come mai allora quando ci si iscrive in una palestra di arti marziali non vi guardate intorno e vi date delle risposte? Dove è scritto che i marzialisti debbano essere dei bodybuilders? Da quando sono necessari degli additivi ai limiti della legalità. Il maestro di arti marziali come fenotipo deve avere una muscolatura tendente all’asciutto, nervosa ma al tempo stesso rilassata, deve avere un aspetto tonico e a parte pochissime eccezioni non grassottello, non deve fare se maschio il galletto con le allieve, deve riprendere senza offendere, sapersi mettere in gioco, avere mentalità aperta e scomporre i grandi problemi in piccole soluzioni accessibili anche all’allievo meno dotato, incoraggiare senza illudere. Quando entrate in una palestra guardatevi intorno!
Fabrizio Botteghi