Studio 学习

I vari stili di Tai Qi Quan ruotano tutti intorno a quanto viene data l’enfasi sulla rotondità dei movimenti delle articolazioni, se ipotiziamo tre sfere con diametro crescente le potremmo vedere quella piccola tra le mani, media tra le braccia sorretta dai gomiti e la grande sarebbe il supporto su cui sedersi; ora variando questi rapporti si hanno subito dei cambiamenti. In linea di massima l’allenamento é eseguito lentamente ma non mancano dopo un certo livello esplosioni di energia. Il respiro segue l’andamento dei movimenti. la lingua é posta sul palato, il torace rimane un poco in dentro, la schiena é dritta, la nuca ben distesa, fianchi leggermente ruotati in avanti, i piedi quando sono nel passo si aggrappano al terreno, i muscoli sono relativamente rilassati, devono comunque mantenere un tono muscolare , senza il qule non sarebbe possibile l’equilibrio nella stazione eretta.

Nel Tai Qi Quan si usa molto il concetto della forza che avvolge contrapposta a quella che svolge, si tratta di immaginare di essere una vera e propria spirale umana durante l’azione, il corpo che segue una spirale avvolgente verso il basso o verso l’alto da una parte toglie all’avversario la capacità di intuire dove si trova il punto di applicazione o dove applicare il suo, in quanto cambia lungo il perimetro curvo della traiettoria  del movimento stesso, così caricata questa che a tutti gli effetti possiamo assimilarla ad una molla , come questa può restituire l’energia al mittente.

Molta importanza deve essere anche data all’allenamento in coppia il Twe Shou

Visita anche i menu relativi a questa pagina:

Lascia una risposta